Articoli

Divani in microfibra: perché costano meno

In questi anni stiamo assistendo a una crescita costante della sensibilità del consumatore verso l’ambiente. Soprattutto i giovani sono diventati più selettivi e attenti a cosa comprare, basando sempre più spesso i loro acquisti su parametri di sostenibilità energetica e tutela del pianeta. Questo vale anche per il settore della casa e dell’arredamento, dalla cucina al salotto passando per la cameretta dei bambini. Il risultato è una ricerca a volte spasmodica e morbosa di prodotti eco-friendly, con un impatto sulla natura e le risorse che non è per forza minore rispetto alle soluzioni “artificiali”. Esistono infatti materiali che sono sì naturali, ma che usati nella loro forma grezza si rovinano più facilmente e durano quindi molto meno. Un esempio su tutti sono i cosiddetti tessuti naturali, come il cotone o il lino, ottimi per il rivestimento dei divani, dei letti e non solo. Ma…

Ma la microfibra, anche se non è un materiale altrettanto naturale, si conferma come una scelta più ecologica e più sostenibile. Perché diciamo questo? Perché la microfibra, aggiunta nei tessuti dei divani in percentuale variabile, conferisci al tessuto stesso doti antimacchia e di durata superiori. In pratica, il tessuto del divano è destinato a durare di più così che non se fosse realizzato in puro cotone o in puro lino! Non solo, perché nel nostro caso, ad esempio, i divani sono tutti Made in Italy, e questo significa certificazioni e garanzie di qualità al di sopra dei normali standard. Più in concreto, ogni tessuto viene sottoposto a stress test di sfregamento e usura, verificandone così in modo oggettivo la qualità manifatturiera. Nel nostro caso specifico i tessuti vengono trattati con le modalità previste dal Martindale Abrasion test, arrivando a resistere a 100.000 cicli di abrasione.

Tessuti e il riciclo delle fibre: una nuova tendenza

A quanto scritto prima bisogna aggiungere che si sta affermando una nuova tendenza nel mondo dell’arredamento: il riciclo dei tessuti. In sostanza molte aziende, anche italiane, stanno inserendo nei propri cataloghi una o più collezioni di prodotti realizzati con tessuti di riciclo. Questo, dal punto di vista ambientale, è un passo avanti encomiabile, perché non c’è nulla di più ecologico di un materiale che torna a nuova vita. Sotto il profilo estetico poi non si nota davvero alcuna differenza, motivo per cui i divani con microfibre riciclate stanno conquistando il cuore di migliaia di coppie e famiglie. E per quanto riguarda i costi? Bè, ti consigliamo di venire di persona e scoprire la risposta nel nostro showroom: i prezzi per i divani in microfibra ti stupiranno, come del resto l’assortimento di mobili, cucine, camere da letto, tavoli e consolle selezionati dai nostri esperti!

 

Divani modulari salvaspazio: la guida aggiornata 2020

Si chiamano divani modulari salvaspazio e sono una delle soluzioni di arredo più valide e funzionali del momento. Sì perché grazie a un divano modulare è possibile coniugare comfort e design senza per questo sacrificare un solo centimetro del prezioso spazio disponibile in casa. Ottimi per appartamenti piccoli ma anche per ambienti differenti come negozi di abbigliamento, bar, saloni di bellezza, studi e altro, i divani modulari salvaspazio consentono di ottimizzare la superficie dell’ambiente, con un punto di forza particolare: la flessibilità. In che senso? Nel senso che i divani possono cambiare dimensione e aspetto grazie appunto alla riconfigurazione dei moduli di cui sono composti, anche in base al numero di ospiti e all’uso che si vuole fare del divano stesso (per guardare la televisione, per schiacciare un pisolino, ecc).

Principali tipologie di divani modulari salvaspazio

In commercio esistono molteplici tipologie riconducibili alla categoria dei divani modulari salvaspazio. Le principali sono tre, ognuna caratterizzata da uno speciale aspetto distintivo. Vediamole nel dettaglio con un’immagine a titolo esemplificativo:

1. Divani modulari ad angolo

divani samoa a roma

Sono divani classici, nei quali tuttavia il modulo angolare può staccarsi dal resto del blocco, diventando una poltrona indipendente. Soluzione molto valida in situazioni le più varie, ad esempio quando in famiglia ci sono figli o adulti che non vogliono guardare la televisione e preferiscono leggere un libro o usare il tablet. Il vantaggio è che invece di avere anche una poltrona singola, si ha solo un divano salvaspazio.

2. Divani con seduta allungabile

divani samoa a roma

Peculiarità di questi divani è la seduta che può essere allungata a piacere per distendere le gambe o sdraiarsi. La possibilità di allungare la seduta può interessare solamente un blocco del divano, due oppure tutte le singole porzioni. Questo chiaramente incide sul costo del divano stesso, determinando un prezzo più alto o più basso. Il meccanismo di scorrimento è abbastanza semplice da gestire, anche in età avanzata.

3. Divani componibili senza braccioli

divano componibile senza braccioli

E se il divano non fosse più un arredo statico, da posizionare nello stesso posto per gli anni a venire? Fra i trend del momento vale la pena segnalare il divano componibile senza braccioli, destinato a cambiare le abitudini di chi ama la vita attiva e dinamica anche in casa. Sì perché questi divani sono progettati per essere utilizzati da entrambi i lati, senza l’impedimento degli appoggi per le braccia. Si chiama design freestanding e rappresenta un’evoluzione vera e propria dei vecchi canoni a cui eravamo abituati: l’alta modularità e la possibilità di abbinare pouf, penisole, chaise longue o altro, rende queste soluzioni di arredo perfette per open space residenziali e commerciali. Una bellissima novità, ottima per coniugare stile, comfort e libertà.

 

I divani da 80 centimetri di profondità

divani 80 centimetri profondità

Una menzione speciale va riservata ai divani da 80 centimetri di profondità, che non per forza sono modulari, ma che di certo ottimizzano lo spazio di un’abitazione comune. Complice il trend che si è verificato negli ultimi anni e quindi la scelta di case sempre più piccole da parte di single e non solo, questi divani sono oggi prodotti da molti marchi importanti alfieri del Made in Italy. Noi de Il Mondo del Mobile abbiamo un piano intero del nostro showroom dedicato ai divani, con tante proposte di arredi per sale da pranzo, soggiorni e camere da letto. Tra queste anche i divani salvaspazio da 80 cm di profondità, ottimi per completare una stanza di piccole dimensioni.

 

Divani in tessuti certificati realizzati in Italia

Una guida aggiornata sui divani modulari salvaspazio deve parlare anche di tessuti e rivestimenti. Dovete sapere che la nostra selezione ci ha portati a scegliere solo e soltanto aziende di qualità, che utilizzano tessuti certificati, vale a dire sottoposti a test stress per sfregatura e usura. Esistono in questo momento nel nostro catalogo oltre 1500 tipologie differenti di rivestimenti, una gamma talmente ampia da soddisfare le esigenze, i gusti e le aspettative di chiunque! Vieni a vedere con i tuoi occhi le soluzioni modulari salvaspazio o scrivici un’email all’indirizzo di posta elettronica info@ilmondodelmobile.it.